Frittura di alici: Sì o No?

trance-di-palombo-al-limone-impanate-e-dorate
Trance di palombo al limone impanate e dorate
24 novembre 2016
Questione di chimica
7 dicembre 2016
Mostra tutto
frittura_di_alici

Frittura di alici: Sì o No?
📌 Sì alla frittura, una volta alla settimana, perché se ben condotta in abbondante olio, preferenzialmente extravergine di oliva di ottima qualità o in miscela con olio di arachide (60-70%), conserva le proprietà nutrizionali delle alici. La crosticina dovuta alla leggere infarinatura impedisce infatti la perdita di acqua e l’assorbimento ulteriore di olio.
📌 Sì alle alici! Erroneamente considerate pesci grassi, hanno un elevato contenuto di proteine, pochi grassi (2,6%) di cui la maggior parte sono omega 3 (EPA e DHA), 3 volte di più della dose giornaliera raccomandata (RDA) a prevenzione delle malattie cardiovascolari.
Consigliate ai ragazzi in fase di accrescimento e alle donne in menopausa per l’elevato contenuto di calcio (148 mg – 19% RDA) altamente biodisponibile per la contemporanea presenza di vitamina D (11 mcg – più del doppio della RDA giornaliera). Non mancano niacina (88% RDA), selenio (67% RDA), fosforo e ferro.
📎La sola raccomandazione: conoscere le regole della sana frittura e la qualità del vostro olio!!!