La ricetta: polpette di zucca e ricotta

Melanzane: forme e sapori estivi tutti italiani
13 luglio 2018
Le paparazze o lupini di mare: amici della tiroide
20 febbraio 2019
Mostra tutto

Avete una zucca intera e non sapete come usarla? Ecco una ricetta veloce e gustosa per tutti i palati: polpette di zucca e ricotta!

Non solo Halloween … la zucca si raccoglie in autunno ma ci regala per tutto l’inverno il suo colore allegro, la sua dolcezza e la sua versatilità in cucina!

In  un precedente articolo trovate la versione tradizionale con i fagioli e il peperone secco dolce http://www.angelagiuliani.it/3193/la-ricetta-zucca-gialla-fagioli-borlotti-con-peperone-bastardone/

Oggi vi propongo la zucca come ingrediente per delle sfiziose polpette da servire come antipasto o ancor meglio come secondo piatto.

Ingredienti per circa 15 polpette:

  • Zucca 250 g
  • Uovo 1
  • Ricotta 250 g
  • Parmigiano un cucchiaio
  • Sale ½ cucchiaio
  • 100 g di pangrattato
  • Olio extravergine di oliva

Mondate e pelate la zucca e grattugiatela finemente a julienne. Mescolate in una ciotola la zucca con la ricotta (io ho usato la ricotta di pecora), l’uovo, il parmigiano e un pizzico di sale. Formate delle palline e passatele al pangrattato. Per chi gradisce unite al pangrattato anche i semi di sesamo. Per far aderire potete anche passarle alla farina, albume d’uovo e poi al pangrattato.

Se l’impasto risultasse troppo morbido potete unire della mollica di pane.

Sistemate le polpette su una teglia cospargendole con un filo di olio extravergine di oliva e fate cuocere al forno per circa 20-30 minuti a 180°C facendo attenzione a farle dorare senza farle troppo asciugare.

Le polpette di zucca e ricotta sono una maniera simpatica per far mangiare la verdura ai bambini e gradita anche agli adulti. La zucca è tra gli ortaggi più digeribili, contrasta l’acidità di stomaco e favorisce il transito intestinale.

Le polpette di zucca e ricotta sono ideali come secondo piatto:

4-5 polpette sostituiscono un secondo piatto da accompagnare con una ulteriore porzione di verdura.

Vuoi ricevere sulla tua e-mail consigli ed approfondimenti su alimentazione e dieta?   
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy