I calamari ripieni: una rivisitazione in chiave estiva

I carotenoidi: la protezione solare dal mare e dalla terra
5 giugno 2018
Melanzane: forme e sapori estivi tutti italiani
13 luglio 2018
Mostra tutto

I calamari sono teneri molluschi facili da reperire in estate e ottimi come secondo piatto in umido, alla griglia, fritti e ripieni. Oggi vi propongo una rivisitazione di una ricetta della tradizione mediterranea in chiave estiva : Calamari ripieni alle melanzane su crema di piselli e menta.

Lista degli ingredienti:

calamari

melanzane

mollica di pane

parmigiano q.b.

uova

prezzemolo

pisellini novelli surgelati

cipolla

foglioline di menta

olio extravergine di oliva q.b.

sale q.b.

vino bianco q.b.

Prima di tutto conviene ordinare in pescheria in anticipo i calamari già puliti (privati della pelle esterna, delle interiora, della penna di cartilagine trasparente che si trova all’interno del mantello, con testa e tentacoli separati) in modo tale da risparmiare molto tempo. A casa salate i calamari puliti e mettete da parte teste e tentacoli.

Per il ripieno dei calamari:

Affettate a dadini le melanzane (senza togliere la buccia se sgradita) e fatele cuocere lentamente in padella con olio extravergine di oliva. Frullate quindi in maniera grossolana la mollica di pane con le melanzane e preparate il ripieno dei calamari in una ciotola aggiungendo, le uova, il parmigiano, i tentacoli a pezzetti non troppo piccoli, l’olio extravergine di oliva, il prezzemolo tritato e il sale. Amalgamate bene gli ingredienti fino ad ottenere un ripieno morbido.

Per la crema di piselli e menta:

Affettate la cipolla, dopo averla fatta rosolare in pentola con olio extravergine di oliva aggiungete i pisellini novelli surgelati e l’acqua e portateli a bollore. Una volta cotti frullateli con le foglioline fresche di menta.

Cottura in forno dei calamari ripieni

A questo punto riempite le teste per circa ¾ con il ripieno aiutandovi con un cucchiaino.  Chiudete bene i lembi con degli stuzzicadenti e adagiateli in una teglia. Alla fine cospargeteli di olio extravergine di oliva, un altro po’ di sale e cuocete in forno a 180°C per circa 30-40 minuti avendo cura di mantenere le carni morbide. Sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare.

Adagiate i calamari caldi sulla crema di piselli e menta ben riscaldata e ricopriteli leggermente con la stessa per esaltarne il gusto! Il mare sposa la terra!

Il calamaro: valori nutrizionali

Le carni del calamaro sono caratterizzate da un buon contenuto proteico (12.6 g%), pochi grassi  (1.7 g%) e di carboidrati (0,6 mg%). Presentano un ottimo contenuto di sali minerali tra cui calcio (144 mg%), fosforo (189 mg%), zinco (3,1 mg%), magnesio (22 mg%), rame (1.20 mg%) e di vitamine tra cui spicca la vitamina A (75 mcg%). Significativo ma non preoccupante è il quantitativo di colesterolo (64 mg%). Con una porzione di circa 200g-300g (peso fresco) raggiungiamo il 36-54% della dose giornaliera raccomandata (RDA) di calcio, il 54-81% di fosforo e il 62-96% della RDA di zinco. I calamari sono perfettamente indicati nelle diete. Chi soffre di gotta e iperuricemia devi stare più attento.

I calamari ripieni così come formulati sono un piatto unico completo e pertanto vanno consumati con moderazione.

Vuoi ricevere sulla tua e-mail consigli ed approfondimenti su alimentazione e dieta?   
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy